VIAGGIO AMICI #18: CLAUDIO CALLIGARIS

“Che dire. 59 anni di una normale vita: famiglia, amici, lavoro, un po’ di politica, diversi viaggi, montagna. Poi una brutta roba che distrugge il sistema nervoso periferico: una lenta, parziale ripresa, 3 anni tra ospedali e
riabilitazione, per poter muovermi in carrozzina o con stampelle su brevi distanze.

Dicono che ci si adatta meglio alla disabilità se si è giovani. Non lo so, per me è stata, e ancora lo è, molto dura. Per me ha voluto dire riprendere un po’ di vita sociale, qualche giro nei fondovalle, i primi week end “fuori porta”, finalmente i primi viaggi. Lo stesso medico, quando ipotizzavo un viaggio in Namibia, mi disse “lascia stare, fatti una bella crociera”.
Non gli ho dato ascolto e, con un gruppo di amici, nel 2017 abbiamo fatto un bel giro nell’Africa australe. L’anno dopo c’è stato lo Sri Lanka. Quest’anno, porta sfortuna parlarne in anticipo, ci sarà la Mongolia. Paesi che avevo visitato da “sano” e che ho ripercorso in carrozzina: siamo ancora lontani da realtà prive di barriere architettoniche, ma sono comunque fattibili per persone con disabilità non gravissime, con un minimo di autonomia e adattabilità, con la capacità di salire su fuoristrada, quindi con sedili alti, o “corrierine”. Perché stiamo comunque parlando di viaggi “fai da te”, “on the road”, autogestiti.
Nessun pacchetto tutto incluso. Alla ricerca di un contatto quanto più vero con luoghi e genti. Per questo ci siamo rivolti al tour operator leader in Italia per questo genere di viaggi e ai suoi corrispondenti locali. Ma itinerario e gestione del viaggio sempre noi l’abbiamo decisa. Risultato una bellissima esperienza che davvero mi sento di consigliare. E la montagna? C’è l’ho così nel cuore che ogni volta che posso, almeno i pochi posti raggiungibili, cerco di frequentarli, in macchina o con il ruotino elettrico. Aggiungo solo che, deluso dal non trovare indicazioni per le escursioni possibili, ho creato un piccolo blog dedicato alle montagne della mia Regione, il Friuli VG.”

Chi avesse curiosità di visitarlo può andare su https://disabiliinmontagnafvg.wordpress.com/.

Lascia un commento