Daniela Bucci, ricercatrice della FISH, ha presentato i dati sulla violenza sulle donne con disabilità , nel corso dell’incontro pubblico “Donne con disabilità, violenze e abusi: basta silenzi!” tenutosi a Roma, presso il Senato della Repubblica, che confermano quanto rilevato dall’ ISTAT: 153 donne con disabilità su 476, pari al 32,1% sono vittime di queste violenze, e in quasi l’80% dei casi queste vengono commesse da una persona vicina alla vittima.

Gunta Anča, donna con disabilità, vicepresidente dell’EDF (European Disability Forum), molto attiva nella promozione dell’uguaglianza di genere e membro del European Women’s Lobby, .ha rilevato come ci siano debolezze al livello di legislazione dell’Unione Europea, sottolineando che sia nella Strategia Europea per le Disuguaglianze di Genere che in quella sulla Disabilità non vi è riferimento alcuno alle donne con disabilità.
Questo il suo appello: “Nel 2019 vi saranno le consultazioni per il rinnovo del Parlamento Europeo: eleggere donne con disabilità, che sono poco rappresentate nelle Istituzioni, aiuterebbe a dar loro voce e a rendere visibili le loro istanze”.

Lascia un commento